1-18 ottobre 2009 – Villa de Manzoni ai Patt di Sedico (BL)

“Fra Pelmo e Civetta. La montagna attraverso lo sguardo di Giovanni Angelini”

“…Perno della mostra vuole essere lo sguardo di Giovanni Angelini rivolto alla Val di Zoldo, alla realtà del suo territorio, alle montagne, alle comunità, alla storia. Le sezioni della mostra, nella sala centrale, si aprono “attorno” a lui, per suggerire i molteplici spazi di ricerca che lo hanno visto guardare, ascoltare, raccogliere, selezionare documenti e fonti di ogni tipo. Allo studio e alla ricerca, il prof. Angelini ha affiancato l’amore per i libri di montagna, per le carte geografiche, le stampe, gli acquerelli, i documenti d’archivio. In anni e anni la sua preziosa collezione è andata allargandosi ed oggi costituisce il nucleo principale della biblioteca e della Fondazione a lui dedicata. Il percorso illustrato dalla mostra intende suggerire cammini diversi da percorrere nello spazio che la Montagna offre, in Zoldo fra Pelmo e Civetta, ma anche in altre valli delle Dolomiti: Giovanni Angelini con la sua esperienza ha tracciato un’importante strada indicando un modo di andare e vivere fra le montagne, lontano da colpi di scena, inutili protagonismi e atteggiamenti competitivi…”