TAVOLO TECNICO

Un anno da Vaia. 

Buone pratiche e opportunità di sviluppo.

La Fondazione, attraverso il progetto “La Montagna Viva: dalla tempesta Vaia a nuove opportunità di sviluppo sostenibile in Dolomiti” (vai alla pagina del progetto), si propone di mantenere alta l’attenzione sul significato che ha avuto la tempesta Vaia. Questo evento costituisce ora un’occasione per la responsabilizzazione collettiva e per una nuova idea di gestione del territorio montano.

In questa ottica proponiamo presentazioni e registrazione audio/video del tavolo tecnico del 29 ottobre 2019.

Durante il tavolo tecnico si è parlato di gestione del mercato del legno e dell’impatto che la tempesta Vaia ha generato nel commercio locale e globale, delle questioni aperte legate alla filiera del legno nel nostro territorio, ponendo in luce debolezze e punti di forza del sistema forestale bellunese e veneto.

Sono stati  evidenziati l’importanza della tutela nell’offerta economica del legname, il problema dello spopolamento montano e l’abbandono delle terre alte.

Nel corso della tavola rotonda il confronto tra voci diverse ha consentito di analizzare i dati relativi ai danni, alla superficie forestale interessata/distrutta nelle diverse province e di iniziare a monitorare i cantieri aperti a seguito della tempesta Vaia e i relativi investimenti di spesa.

Scarica i PDF degli interventi

pdf

Canzan

Size: 2.88 MB
Hits: 235
Date added: 07 - 11 - 2019
pdf

Fontanive

Size: 3.37 MB
Hits: 193
Date added: 07 - 11 - 2019
pdf

Maistrelli

Size: 1.78 MB
Hits: 168
Date added: 07 - 11 - 2019
pdf

Maugeri

Size: 12.56 MB
Hits: 151
Date added: 07 - 11 - 2019
pdf

Menegus

Size: 4.87 MB
Hits: 208
Date added: 07 - 11 - 2019
pdf

Mezzalira

Size: 669.73 KB
Hits: 170
Date added: 07 - 11 - 2019
pdf

Oddone

Size: 2.11 MB
Hits: 153
Date added: 07 - 11 - 2019
pdf

Talo

Size: 0.97 MB
Hits: 132
Date added: 07 - 11 - 2019
pdf

Zanin

Size: 3.95 MB
Hits: 166
Date added: 07 - 11 - 2019

Le presentazioni dei relatori intervenuti al tavolo tecnico sono disponibili liberamente, vanno utilizzate correttamente e con citazione della fonte.

29 ottobre 2019 – ore 9.00 – 13.00

Sala Eliseo Dal Pont “Bianchi” – Viale Fantuzzi – BELLUNO

Ore 9.00Saluti delle Autorità 
Ore 9.20Giustino Mezzalira (Veneto Agricoltura): “Un anno da Vaia: un’occasione per ripensare la filiera forestale”
 “Buone pratiche” – modera Giustino Mezzalira
Ore 9.30Orazio Andrich (Ordine Agronomi e Forestali) “Nachtaltigkeit: un concetto da applicare alle pratiche forestali sostenibili”
Ore 9.40Michele Talo (Consorzio Legno Veneto, RIR Foresta Oro Veneto) “Riposizionamento competitivo della filiera del legno. Progetto CORE WOOD”; Gianni Petrizzoli (Regola Costa), Emiliano Oddone (Dolomiti Project) “Il Consorzio delle Regole del Comelico”
Ore 10.00Luca Canzan (Consorzio Imprese Forestali del Triveneto) “Progetto IT-FOR: la piattaforma di compravendita del legname Veneto”
Ore 10.10Massimiliano Fontanive (Centro Pian Cansiglio) “Progetto Life Vaia. Una pratica innovativa per la ricostruzione dei boschi”
 Tavola rotonda – modera Davide Pettenella (Dipartimento TESAF Università di Padova, Fondazione G. Angelini)
Ore 10.20Tavola rotonda e dibattito partecipato con il pubblico
Stefano Campeotto (AIEL, energie agroforestali),
Fabio Maistrelli (Dipartimento Foreste, Provincia Autonoma di Bolzano),
Rinaldo Comino (Servizio foreste e corpo forestale, Regione Friuli Venezia Giulia),
Giuseppe Menegus (Unità Organizzativa Forestale, sede di Belluno, Regione Veneto),
Massimo Maugeri (Duferco),
Maurizio Zanin (Agenzia per le foreste demaniali, Provincia Autonoma Trento)
Ore 12.50Sen. Paolo Saviane (Segheria F.lli Saviane), saluto conclusivo

L’Ordine dei Dottori Agronomi Forestali riconosce i crediti formativi

Con il sostegno di