Ricordo di
Giovan Battista
Pellegrini

nel centenario della nascita

Ricordo di
Giovan Battista
Pellegrini

nel centenario della nascita

Sabato 18 settembre 2021 

Belluno, Palazzo Bembo, sala Giunta (come arrivare), ore 9.30- 12.40

Cencenighe Agordino, Sala del Municipio (come arrivare), ore 14.30 – 17.00

PER ISCRIVERSI

9.30 Belluno. Saluti delle autorità

Moderatrice: Laura Vanelli

9.45 Laura Vanelli (Università di Padova): Introduzione

10,00 Michele Cortelazzo (Scuola Galileiana di Studi Superiori, Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari dell’Università di Padova): Classificazione orizzontale e verticale delle varietà italiane. Il contributo di G.B. Pellegrini

10.20 Giampaolo Salvi (Università “Eötvos Lorànd” di Budapest): L’accordo parziale nel ladino cadorino

10.40 Discussione

11.00 Pausa caffè

11.10 M. Teresa Vigolo e Paola Barbierato (ISTC-CNR Padova, Fondazione G. Angelini): Lessico e toponomastica nel ladino bellunese

11.20 Franco Finco (Università Pedagogica della Carinzia – Klagenfurt, Fondazione G. Angelini): Note su alcuni nomi di monti e di acque in Friuli

11.40 Enrico Castro (Università di Losanna): Una nota di toponomastica feltrina ai piedi del Pizzocco

12.00 Discussione

12.20 Franco De Bon (delegato alle “Minoranze linguistiche” della Provincia di Belluno): Il ruolo della Provincia di Belluno per la valorizzazione delle varietà ladine bellunesi

12.30 Federico Vicario (Università di Udine, Società Filologica Friulana): Presentazione della “Bibliografia degli scritti di Giovan Battista Pellegrini” a cura di Enzo Croatto

12.40 Pausa pranzo

14.15 Trasferimento a Cencenighe Agordino

15.15 Cencenighe Agordino, Sala culturale del Municipio. Saluti della autorità

Coordinamento: Luisa Manfroi (giornalista)

15.50 Federico Vicario (Università di Udine, SFF): Presentazione della “Bibliografia degli scritti di Giovan Battista Pellegrini” a cura di Enzo Croatto

16.10 Interventi liberi

16.30 Cerimonia ufficiale di dedicazione a Giovan Battista Pellegrini della piazza antistante il Municipio, il Nof Filò, di Cencenighe Agordino

9.30 Belluno. Saluti delle autorità

Moderatrice: Laura Vanelli

9.45 Laura Vanelli (Università di Padova): Introduzione

10,00 Michele Cortelazzo (Scuola Galileiana di Studi Superiori, Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari dell’Università di Padova): Classificazione orizzontale e verticale delle varietà italiane. Il contributo di G.B. Pellegrini

10.20 Giampaolo Salvi (Università “Eötvos Lorànd” di Budapest): L’accordo parziale nel ladino cadorino

10.40 Discussione

11.00 Pausa caffè

11.10 M. Teresa Vigolo e Paola Barbierato (ISTC-CNR Padova, Fondazione G. Angelini): Lessico e toponomastica nel ladino bellunese

11.20 Franco Finco (Università Pedagogica della Carinzia – Klagenfurt, Fondazione G. Angelini): Note su alcuni nomi di monti e di acque in Friuli

11.40 Enrico Castro (Università di Losanna): Una nota di toponomastica feltrina ai piedi del Pizzocco

12.00 Discussione

12.20 Franco De Bon (delegato alle “Minoranze linguistiche” della Provincia di Belluno): Il ruolo della Provincia di Belluno per la valorizzazione delle varietà ladine bellunesi

12.30 Federico Vicario (Università di Udine, Società Filologica Friulana): Presentazione della “Bibliografia degli scritti di Giovan Battista Pellegrini” a cura di Enzo Croatto

12.40 Pausa pranzo

14.15 Trasferimento a Cencenighe Agordino

15.15 Cencenighe Agordino, Sala culturale del Municipio. Saluti della autorità

Coordinamento: Luisa Manfroi (giornalista)

15.50 Federico Vicario (Università di Udine, SFF): Presentazione della “Bibliografia degli scritti di Giovan Battista Pellegrini” a cura di Enzo Croatto

16.10 Interventi liberi

16.30 Cerimonia ufficiale di dedicazione a Giovan Battista Pellegrini della piazza antistante il Municipio, il Nof Filò, di Cencenighe Agordino

Come arrivare

Iscrizione

La sala presso Palazzo Bembo, per misure anticontagio, ha una capienza massima di 25 persone. È pertanto obbligatoria l’iscrizione, fino ad esaurimento dei posti. Per ISCRIVERTI alla sessione della mattina COMPILA IL FORM.

Si precisa che è possibile partecipare alla sessione della mattina (a Belluno – iscrizione OBBLIGATORIA), alla sessione del pomeriggio (Cencenighe), oppure partecipare ad entrambe. La sessione del pomeriggio non richiede iscrizione.