Le Alpi che cambiano, tra rischi e opportunità

//Le Alpi che cambiano, tra rischi e opportunità

Le Alpi che cambiano, tra rischi e opportunità

20,00

Il volume raccoglie gli atti del Quinto Convegno Internazionale di “Rete Montagna” tenutosi a Chiavenna (I) e Castasegna (CH) il 29-30 maggio 2009, organizzato da Rete Montagna, Fondazione G. Angelini, Università di Milano, Università di Innsbruck, con la collaborazione del Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi.

Cambiamenti climatici, risorse tradizionali e nuove economie, varietà culturali e governo del territorio rappresentano gli argomenti discussi nel corso delle sessioni tematiche da autorevoli rappresentanti del mondo scientifico.

Il volume si conclude con la Tavola Rotonda sul tema “Il futuro delle Alpi”. Un futuro incerto e difficile da prevedere ma verso il quale è necessario dirigersi con determinazione, lungimiranza e ottimismo. Infine l’Appendice dedicata alla serata di proiezione di tre documentari che narrano altrettanti modi di vivere la montagna, tenacemente e con coraggio; essa arricchisce e completa il volume e lascia aperto, se non un varco, per lo meno uno spiraglio sulla possibilità di immaginare alternative di vita nelle Alpi.

Trattare delle Alpi, oggi, significa affrontare un insieme di temi di grande ampiezza e varietà, date la complessità e la vastità del territorio che le forma, la consistenza e la varietà della popolazione che lo abita, la diversità e le differenti velocità e tempistica dei processi di trasformazione che, da più di un secolo e in varia misura, hanno investito la grande catena montana nelle sue diverse porzioni, che tali processi hanno accolto o subito in momenti e modi diversi o ancora li stanno subendo.

Category: ISBN: 978-3-902811-09-7.

Description

A cura di: Guglielmo Scaramellini e Alice Giulia Dal Borgo

Casa Editrice: Innsbruck University Press

Anno di edizione: 2011

Categoria: studi e documentazioni

Pagine: 282, con illustrazioni a colori e b/n

Dimensioni: 17 x 24 cm

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Le Alpi che cambiano, tra rischi e opportunità”

Your email address will not be published. Required fields are marked *