Le Alpi che cambiano. Nuovi abitanti, nuove culture, nuovi paesaggi.

//Le Alpi che cambiano. Nuovi abitanti, nuove culture, nuovi paesaggi.

Le Alpi che cambiano. Nuovi abitanti, nuove culture, nuovi paesaggi.

20,00

Il volume raccoglie gli atti del Convegno internazionale della “Rete Montagna” tenutosi a Tolmezzo (UD) nell’autunno del 2006 frutto della collaborazione tra Fondazione G. Angelini, Università di Udine, Università di Innsbruck e Comunità Montana della Carnia. Le tematiche sviluppate sono state quelle che hanno portato ad una riflessione sui cambiamenti delle aree alpine in termini non solo territoriali e di paesaggio ma pure nell’ambito delle dinamiche demografiche e delle nuove forme di popolamento attuate anche da genti provenienti da paesi e culture molto lontani. Questo implica dei mutamenti culturali che obbligano ad un confronto tra civiltà, economie, modelli organizzativi e sociali, anche in previsione di nuove forme di sviluppo del territorio alpino in equilibrio tra conservazione del patrimonio tradizionale ed innovazione. Le nuove dinamiche sono state lette non solo a scala locale, ma inquadrate nei più generali cambiamenti globali che interessano l’intero continente europeo. Gli studiosi che hanno partecipato al convegno provengono da università ed Istituti di ricerca dell’intero arco alpino ed in particolare da Francia, Svizzera, Austria, Slovenia ed Italia.

Categoria: ISBN: 978-88-8420-461-5.

Descrizione

a cura di: Mauro Pascolini

Casa Editrice: Rete Montagna, c/o Fondazione G. Angelini – Centro Studi sulla Montagna, Belluno

Coeditore: Forum Editrice Universitaria Udinese s.r.l., Udine

Anno di edizione: luglio 2008 (UD)

Categoria: studi e documentazioni

Pagine: 277, con illustrazioni a colori e b/n

Dimensioni: 17 x 24 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le Alpi che cambiano. Nuovi abitanti, nuove culture, nuovi paesaggi.”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *