Insediamenti Alpini, nelle Dolomiti, in Carnia e nei territori Walser
(Alpine Siedlungen in den Dolomiten, in Karnien und in den Gebieten der Walser)

//Insediamenti Alpini, nelle Dolomiti, in Carnia e nei territori Walser
(Alpine Siedlungen in den Dolomiten, in Karnien und in den Gebieten der Walser)

Insediamenti Alpini, nelle Dolomiti, in Carnia e nei territori Walser
(Alpine Siedlungen in den Dolomiten, in Karnien und in den Gebieten der Walser)

Esaurito

Categoria:

Descrizione

A cura di: Micelli, Rui, Vaia, Zanzi, Zill

Belluno: Regione del Veneto ; Fondazione Giovanni Angelini, stampa 1996 . – 249 p. : ill. ; 31 cm.

Il volume è stato realizzato nel quadro dell’iniziativa comunitaria dell’Unione europea, denominata “lnterreg – Frontiera Italia-Austria”, finalizzata a promuovere e sostenere lo sviluppo delle zone di frontiera esterna ed interna all’Unione. In esso sono riportati i risultati della ricerca svolta sulle popolazioni dell’intero arco alpino al di sopra dei 1000 m di altitudine. Dai comportamenti migratori dei popoli Walser nelle Alpi occidentali e centrali, nel volume si passa a considerare gli insediamenti della Carnia. soffermandosi sui fattori che ne hanno trasformato il paesaggio nonché su taluni aspetti del territorio dell’alta valle del Cordevole in via di abbandono. Il complesso e laborioso studio è stato guidato da un’équipe di illustri docenti con profonda competenza sui territori analizzati e descritti e si sviluppa su temi molto interessanti che vanno dalla storia dei processi migratori delle popolazioni, alle conseguenze sull’evoluzione del paesaggio. a studi sulle caratteristiche strutturali degli edifici tradizionali, fornendo una serie di preziose informazioni che si inseriscono in un quadro complessivo di grande interesse per chiunque si interessi dell’ambiente alpino. Il testo. in italiano e tedesco a colonne affiancate, si sviluppa nei seguenti capitoli: “Insediamenti e migrazioni nei territori montani dei Walser e loro incidenza sul “paesaggio”” di Luigi Lanzi. “Insediamenti ed emigrazione in Carnia” di Francesco Micelli, Franco Vaia e Sergio Zilli, “Insediamenti dell’Alta VaI Cordevole” a cura di Lidia Uri.

Il volume, che ha potuto usufruire del cofinanziamento della Regione Veneto e della Comunità Europea. figura in veste particolarmente ricca, impreziosita da una serie notevole di immagini in bianco-nero, ma specialmente a colori, che riproducono non soltanto eccellenti fotografie degli archivi Gellner e della Fondazione Monti di Anzolo dOssola, di Sereio Zilli, di Alessandra Cason e di Andrea Angelini. al quale ultimo va anche il merito di aver curato e data ottima forma, con un lavoro molto impegnativo, al volume stesso, ma anche interessanti acquarelli frutto del delicato pennello di Vittore Ceretti e di quello incisivo di Lidia Rui.

Gran merito per questa valida opera va alle iniziative e all’infaticabile impegno della Fondazione Giovanni Angelìni – Centro Studi sulla Montagna.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Insediamenti Alpini, nelle Dolomiti, in Carnia e nei territori Walser
(Alpine Siedlungen in den Dolomiten, in Karnien und in den Gebieten der Walser)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *