Atti giugno 1992 – giugno 1994 – Le trasformazioni del paesaggio alpino

//Atti giugno 1992 – giugno 1994 – Le trasformazioni del paesaggio alpino

Atti giugno 1992 – giugno 1994 – Le trasformazioni del paesaggio alpino

15,50

Presentato dai sindaci pro tempore di Belluno Gianclaudio Bressa e Maurizio Fistarol, nella loro qualità anche di Presidenti di diritto della Fondazione, questo volume raccoglie gli Atti dei Convegni promossi dalla Fondazione Angelini e svoltisi a Belluno il 6 giugno 1992 e il 4 giugno 1994.

Categoria:

Descrizione

A cura di: Ester Cason – Valentino Angelini

Belluno: Fondazione Giovanni Angelini, 1996 . – 236 p. : ill. ; 24 cm.

ISBN 88-86106-06-8

Seguendo l’ordine di successione, si riportano gli argomenti trattati.

Nel Convegno 1992: G. B. Pellegrini “Le trasformazioni del paesaggio urbano e alpino secondo la toponomastica”; P. Guichonnet “Geografia e storia nel destino delle Alpi”; F. Micelli e F. Vaia “I quadri della natura nella montagna friulana del 2000”; Daniela Vettori “Proposte per un Piano di riordino degli ambienti prativi nella Comunità Montana Comelico e Sappada”

Nel Convegno 1994: Luisa Alpago Novello “La centuniazione romana”; G. Romano “Tracce di allineamenti astronomici nel territorio montano”; M. Lombardini “Tecniche di rilevamento del territorio montano utilizzate dall’IGM”; E. Gellner “Tracce di allineamenti romani nelle Alpi orientali: metodologie e problematiche della ricerca storico-urbanistica”; F. Vaia “Le geometrie del territorio”; Giuliana Andreotti “Geometria territoriale appenninica: il caso del Pratomagno”: F. Micelli “Vie di penetrazione dalla Carnia al Cadore. A proposito della più antica carta del Cadore a noi pervenuta”; S. Zilli “La strada e le comunità. L’accesso dal Friuli al Cadore lungo la VaI Degano”

Il volume è arricchito da molte interessanti illustrazioni, note bibliografiche e quant’altro può servire per documentare i temi trattati.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Atti giugno 1992 – giugno 1994 – Le trasformazioni del paesaggio alpino”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *