Mes Alpes à moi – Civiltà Storiche e Comunità culturali delle Alpi

//Mes Alpes à moi – Civiltà Storiche e Comunità culturali delle Alpi

Mes Alpes à moi – Civiltà Storiche e Comunità culturali delle Alpi

25,80

In June, 1996, an international conference with the theme: “Civiltà storiche e communità culturali delle Alpi” was held in Belluno, promoted by the Angelini Foundation. The aim of the conference was to confer central value to the peoples of the Alps and their ways of life, giving voice to the communities which characterize the alpine arc. The rich documentation which emerged from the conference was collected and edited by Ester Cason Angelini, and is presented in this volume.

Category:

Description

Edited by: Ester Cason

Belluno: Fondazione Giovanni Angelini ; Regione del Veneto, c1998 . – 446 p. : ill. ; 29 cm.
ISBN 88-86106-07-6

Summarizing this work in the small amount of space available is practically impossible. As such the contents of the volume (and associated conference sessions) have been listed below.

Session 1. “Diversità e unità delle comunità culturali storiche delle Alpi”:

P. George “Le Alpi nella prospettiva attuale”; P. Guichonnet “La complessità del mondo alpino”; V. A. Cerruti “Variazioni climatiche e conseguenze sulla vita e l’attività delle popolazioni alpine”; G. Zanon “Un secolo di studi sulle fiuttuazioni dei ghiacciai alpini e loro recenti tendenze evolutive”; J.F. Bergier “L’imponanza di una lettura storica del mondo alpino”; L. Zanzi “Per una storia ambientale delle Alpi: un paradigma di avventura nell’incerto (il caso di interazioni tra cultura della foresta e cultura dell’alpeggio); The session concludes with “Riconoscimento di merito per gli studi sulle Alpi a Paul Guichonnet e a Giambattista Pellegrini” with a presentation by M. Bonsembiante and a paper by F. Micelli “Paul Guichonnet e le Alpi”.
Session 2. “Lingue e culture alpine: Tradizione e identità linguistica nelle varie forme di comunicazione”:
C. Pult “Introduzione, con riferimento al romancio nel contesto della Svizzera”; G.B. Pellegrini “Popoli e documenti linguistici antichi dell’Italia alpina”; T. Telmon “I dialetti alpini occidentali”; A. Bétemps “La situazione linguistica valdostana”; J. Kramer “Latinus — ladino. nome di lingua parlata in Italia e nelle Alpi”; A. Zamboni “I dialetti alto-veneti”; G. Mastrelli Anzilotti “I dialetti trentini con cenni alle parlate mòchena e cimbra”; I. Hausner “Il panorama dialettale tirolese dell’Alto Adige alla luce della storia della colonizzazione”; G. Frau “Le comunità linguistiche friulane”; L. Spinozzi Monai “Comunità slovene nell’area di contatto romanzo-slavo-tedesca”; L. Guglielmi “La problematica ladina in provincia di Belluno”.
Session3. “Le testimonianze culturali di vita e di lavoro. L’eredità del passato come patrimonio per il futuro”:
M. Naprudnik “Introduzione, con riferimento ai Protocolli della Convenzione delle Alpi”; A. Ledlmair “Lo spazio rurale delle Alpi orientali nel mutamento contemporaneo”; A. Niederer “Regimi di successione rurale nei paesi alpini”; J. Mathieu “La popolazione delle Alpi dal 1500 al 1900”; A. Barhic “Opportunità di sviluppo della popolazione sul territorio alpino”; D. Likar “L’identità architettonica: un’uniformità di diversità protagonista nei paesaggi culturali alpini”; E. Rizzi “La cultura insediativa sull’esempio dei Walser”; G.P. Gri “La percezione dei confini in una Comunità di montagna: la comunità larga”; U. Pompanin “Le comunioni familiari montane: ra regoles de Ampezo”; G. Scaramellini “La montagna costruita: organizzazione territoriale, sistemi insediativi, paesaggi culturali nelle Alpi”; M. Peresani “Popolamento e culture tra spartiacque alpino e pianura padana nella preistoria antica”; G. Sellan “Alcune note sulla comunità mòchena’”; B. Dolcetta and M. Vedana “Una cultura di frontiera”.
Session 4. “Forme e strumenti istituzionali di tutela delle comunità culturali storiche delle Alpi, con riferimento alla Convenzione delle Alpi”:
After the introduction by G.C. De Martin (President of the Magnifica Comunità di Cadore), follow the papers presented by W. Bordon (Undersecretary for Cultural and Environmental Heritage), W. Burhenne (IUCN), R. Confalonieri (CNEL), A.M. Scalia (Uil. minoranze etniche), A. Weissen (CIPRA), J.P. Zuanon (CAF). J. Klenner (CAA). A. Salsa (Liguria), M. Busatia (Belluno). G. Guarnieri (CIPDA). A.L. Del Favero (ULSS Belluno). C. Visintainer (Trento) and M. Cordero (Cuneo).

The volume is enriched with figures, charts, maps, and diagrams and several reproductions of archival documentation from the archives of the Angelini Foundation.

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Mes Alpes à moi – Civiltà Storiche e Comunità culturali delle Alpi”

Your email address will not be published. Required fields are marked *