DIETRO LA PRIMA LINEA. Maser e i Colli Asolani nelle fotografie di Alberto Alpago Novello, capitano del Genio

//DIETRO LA PRIMA LINEA. Maser e i Colli Asolani nelle fotografie di Alberto Alpago Novello, capitano del Genio

DIETRO LA PRIMA LINEA. Maser e i Colli Asolani nelle fotografie di Alberto Alpago Novello, capitano del Genio

20,00

La pubblicazione intende valorizzare una ampia sezione dell’archivio di Alberto Alpago Novello tra i più pregevoli fondi del patrimonio conservato presso la Fondazione Giovanni Angelini – Centro Studi sulla Montagna.

Categoria: ISBN: 978-88-86106-51-1.

Descrizione

a cura di Anna Angelini

testi di Virginio Corso e Marco Rech

Editore: Fondazione G. Angelini e Comune di Maser

col contributo  di Ascopiave e il patrocinio dei Comuni di Cornuda e Crocetta del Montello

Anno di edizione: ottobre 2017, Grafiche Antiga Crocetta del Montello (TV)

Categoria: studi e documentazioni storiche

Pagine: 74 – ill. a colori e b/n

Dimensioni: cm 28 x 22

In occasione del Centenario della Grande Guerra questo complesso risulta ancora più interessante, non solo come documentazione di un fotografo assolutamente inconsueto per gli anni del conflitto, ma anche per la preziosità del materiale manoscritto e dei documenti d’archivio con annotazioni personali, di progettazione e di strategia bellica. La fusione di ispirazioni diverse si fa sentire nello sguardo attento alla dignità dei dettagli “minori” di un mondo investito dal dramma della guerra: i bambini, le donne, le case, la convivenza tra soldati e civili, le fatiche di tutti i giorni e insieme l’armonia della natura incontrastata, le bellezze architettoniche e artistiche deturpate. Insieme c’è l’occhio rigoroso dell’architetto-ingegnere, che riprende con estrema cura ogni dettaglio tecnico di opere da lui stesso avviate e dirette.

L’ampia documentazione fotografica è stata portata in positivo dalle lastre che in modo meticoloso lo stesso Alpago Novello aveva ordinato e che sono quasi sempre commentate nei taccuini: il numero progressivo degli scatti, la marca o la sigla e la sensibilità delle pellicole o delle lastre utilizzate, l’ora e la data di esecuzione, la luminosità e le condizioni meteorologiche, il soggetto ritratto, il diaframma, il tempo di esposizione, il giudizio personale sul risultato. La felice collaborazione con l’Amministrazione di Maser ha creato l’occasione per coniugare la conoscenza dei luoghi frequentati da Alpago Novello durante le ultime fasi della grande guerra e lo studio approfondito dei materiali manoscritti e dell’archivio fotografico, conducendo un lavoro minuzioso di comparazione tra le note e la documentazione fotografica.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “DIETRO LA PRIMA LINEA. Maser e i Colli Asolani nelle fotografie di Alberto Alpago Novello, capitano del Genio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *