EnergiaNova 2017-10-16T10:07:27+00:00
È un progetto sperimentale nato nel 2006 che ha messo in atto una forma di gestione dei reflui e dei rifiuti organici prodotti nei rifugi alpini, mediante la combinazione di digestione anaerobica e fitodepurazione. Il sistema si basa sulla separazione dei reflui all’origine, che vengono inviati al digestore e alle vasche di fitotrattamento con piante autoctone.
Il progetto è stato realizzato dalla Fondazione Giovanni Angelini – Centro Studi sulla Montagna in collaborazione con l’Università di Padova, il Comune di Forno di Zoldo (ora Val di Zoldo), il Club Alpino Italiano – Sez. di Val di Zoldo, con il sostegno della Fondazione Cariverona, del Consorzio BIM Piave e dell’Istituto Nazionale della Montagna.

 

PILLOLE DI SOSTENIBILITÀ

Da quasi 15 anni eseguiamo trattamenti semplici con costi ridotti di realizzazione e di gestione operativa.
I rifiuti organici e i reflui liquidi vengono convertiti in metano ed acqua depurata.
I reflui vengono depurati e non più scaricati nell’ambiente naturale delle Dolomiti.

Il progetto è realizzato in collaborazione con

Con il sostegno di